Contenuto principale

Messaggio di avviso

Il giorno 16 Novembre nella biblioteca dell’Istituto Tecnico Industriale Eugenio Barsanti si è svolto il Convegno/Tavola Rotonda in Onore del Dirigente tecnico MIUR Prof. Isp. Giuseppe Esposito.

La personalità dell’Ispettore Giuseppe Esposito è stata tratteggiata con differenti prospettive ma caratterizzata da un unico leit motiv comune a tutti: profonda conoscenza dell’animo umano, autorevole padronanza di scienza, grande disponibilità.

Il convegno ha avuto inizio con l’introduzione del dirigente scolastico prof. Mario Rosario Ponsiglione che ha ripercorso a grandi linee le tappe professionali dell’Ispettore Esposito dagli esordi di incaricato all’immissione in ruolo quale docente di materie letterarie nell’Istituto Tecnico Industriale nel 1966 con lettura del verbale di giuramento di fedeltà allo Stato. E’ stato, infatti, rinvenuto, nell’archivio della scuola, il Fascicolo Personale del professore Giuseppe Esposito, contenente gli atti relativi alla sua carriera di docente e di preside incaricato.

Si è passati, successivamente, alla lettura dello scritto del Direttore Regionale Diego Bouché, impossibilitato a presenziare per altri impegni istituzionali, che ha condiviso con l’Ispettore significativi percorsi professionali in qualità di Dirigente Tecnico MIUR, contraddistinti da profonda stima e amicizia.

Denso di ricordi personali il saluto del dott. Vincenzo Caprioli, per il quale l’Ispettore Esposito è stato e sarà, per gli insegnamenti da lui ricevuti, il Professore.

Uomo di cultura ma anche di fede e testimone di entrambe è il profilo tracciato da Don Angelo Crispino, assistente spirituale  dell’UCIIM, associazione che ha visto l’Ispettore Esposito condividerne i valori ed esserne autorevole promotore tra dirigenti e docenti.

Il dirigente scolastico Ettore Acerra ha, poi, sottolineato come l’incontro con l’Ispettore arricchiva notevolmente sul piano professionale e personale chiunque ne avesse avuto contatto, sia pur per breve tempo.

Il dott. Luciano Chiappetta, oggi capo dipartimento MIUR, ha tracciato un profilo di relazione personale ricordando non solo il periodo di contatti in Provveditorato ma anche la condivisione di interi pomeriggi e serate trascorse insieme a Pomigliano a confrontarsi su questioni inerenti l’interpretazione di normative e iniziative da intraprendere negli anni che vedevano la scuola avviarsi alle novità introdotte dai Decreti Delegati.

Il dott. Luigi Giampaolino, Presidente Emerito della Corte dei Conti,  ha ripercorso la storia personale dell’amicizia con l’Ispettore Esposito, nata sui banchi di scuola,  intrecciandola con momenti di storia sociale caratterizzata da famiglie oneste e laboriose che hanno costituito e costituiscono un patrimonio di innegabile valore.

 Numerosi sono stati i partecipanti uniti all’Ispettore Esposito da ricordi personali e professionali.

A conclusione del convegno i familiari hanno consegnato ai relatori targhe-ricordo e contestualmente il dirigente scolastico, prof. Mario Rosario Ponsiglione, ha scoperto la targa di intitolazione della biblioteca dell’Istituto Tecnico Eugenio Barsanti al Prof. Giuseppe Esposito.

 Il dirigente scolastico, infine, ringrazia il fiorista Luca Antignani di Pomigliano d’Arco per l’allestimento della biblioteca e quanti hanno contribuito alla realizzazione dell’evento.

Sul sito sono pubblicati alcuni interventi dei relatori, corredati da riprese fotografiche.

                                                                                     Il Dirigente Scolastico

                                                                            Prof. Mario Rosario Ponsiglione